C GOLD: VITTORIA IMPORTANTISSIMA CONTRO DON BOSCO LIVORNO

DON BOSCO LIVORNO – BNV JUVE PONTEDERA 58-63

DON BOSCO: Bianco 9, Del Frate, Orsini 2, Creati 9, Calvi 2, Bonaccorsi NE, Graziani 17, Galeani, Zanini 4, Korsunov 10, Fantoni 5, Ceparano NE. All. Russo

BNV: Redini n.e, Pugliesi n.e, Maffei 12, Puccioni 7, Meucci 14, Minuti 7, Gorini 10, Giacchè 7, Doveri 3, Di Sacco 3, Nassi n.e. All.Tonti

NOTE: parziali (11-18) (31-30) (39-43)

Coach Tonti aveva chiesto cuore, grinta, determinazione, questi attributi – ieri sera- Meucci e co. li hanno messi in pratica, andando a vincere una partita per niente semplice contro Don Bosco Livorno (in casa loro), diretta concorrente alla corsa salvezza. L’avvio di gara è sotto il segno JP: Meucci e Maffei sparano dai 6,75 con frequenza, infatti i padroni di casa – inizialmente – non riescono a replicare, andando sotto anche di 9 lunghezze. Ma ovviamente la reazione dei labronici arriva: nella seconda frazione i padroni di casa riescono a mettere il naso avanti con un break. La Bnv Pontedera è brava a rimanere concentrata per rimanere attaccata alla partita, andando successivamente alla pausa lunga sotto solo di una lunghezza. Al rientro dagli spogliatoi, la gara si accende ancora di più. Livorno prova a scappare, ma senza riuscirci, perché si trova davanti a una Juve che si butta con tutte le energie su ogni pallone. Nella parte finale del terzo periodo, la truppa di coach Tonti mette la freccia e supera nel punteggio Don Bosco. Negli ultimi 10 minuti le due squadre rispondo colpo su colpo, rendendo la contesa vietata ai deboli di cuore. La sirena che decreta la fine del match si avvicina e il pallone comincia a pesare come un macigno: la Bnv è davanti nel punteggio e con una maggiore lucidità rispetto agli avversari, porta a casa 2 punti che valgono oro, per la corsa salvezza. -” Vittoria importantissima, soprattutto per un aspetto mentale – commenta il capitano Andrea Meucci – fondamentale per la lotta salvezza; nella partita di ieri abbiamo concretizzato i miglioramenti fatti negli allenamenti di questo ultimo periodo; il merito è di ogni componente della squadra, tutti i ragazzi hanno dato sempre il 110% buttandosi su tutti i palloni, senza mai mollare”. Prossimo appuntamento, anche questo fondamentale per il destino della Juve Pontedera, Sabato 17 Febbraio alle ore 18:30, al PalaZoli arriva l’Olimpia Legnaia. #FORZAJP